Info WAC 06-13: Il Subacqueo parla di noi; Due articoli sulla rivista Il Parlato; Pelagos 2013

MOSE’ E LUIGI SULLA RIVISTA IL SUBACQUEO

Tra le varie attività subacquee del WAC, ci sono anche quelle di immersioni tecniche.
Da tempo alcuni subacquei della nostra associazione partecipano al programma DWELLER (Deep Wrecks Exploration with Light and Limited Equipment Research), ideato e promosso dal nostro grande amico e socio Stefano Ruia.
Sulla rivista Il Subacqueo n. 2/2013, da pagina 39 troverete l’articolo sull’immersione sul relitto del Valsavoia, affondato settant’anni fa dal sommergibile inglese Safari, nelle acque antistanti Positano. In allegato vi rimettiamo la parte che cita tra i partecipanti alla spedizione Mosè Di Giacomo e Luigi La Verghetta.Clicca qui per visualizzare l'articolo.

Ottimi risultati ottenuti grazie alla preparazione ed alla costanza.

IL PARLATO – INTERVISTA A GENONI E ARTICOLO SULLA MALESIA, VIAGGIO WAC

È uscito il n.24 della bella rivista Il Parlato https://www.ilparlato.it/images/fileword/ilParlato24.pdf.

Nelle prime pagine potrete leggere l’intervista che abbiamo fatto al nostro amico e Campione di Apnea Gianluca Genoni, in occasione dell’ultimo stage/corso svoltosi nella piscina di Francavilla al Mare ed a Pescara presso il complesso sportivo Le Naiadi.
Inoltre potrete anche leggere nella rubrica “il mare sotto” il reportage del viaggio WAC in Malesia (clicca qui per visualizzare il pdf dei due articoli).

PELAGOS ROMA – WAC SUL PALCO PER PARLARE DELL’ESPERIENZA “VINTAGE”

Domenica si è conclusa la manifestazione Pelagos, Festival Internazionale dell’immagine sottomarina.
Diverse iniziative hanno animato la manifestazione e sul palco si sono alternati tanti personaggi, tra cui la Sig.ra Luciana Civico che ha presentato un libro sulla sua vita e quella del Comandante Raimondo Bucher. Anche il WAC è stato invitato sul palco per parlare della bella esperienza del corso subacqueo VINTAGE, ideato e promosso da Pippo Cappellano e Stefano Ruia e realizzato per la prima volta a Pescara con la nostra associazione World Activity Club.